Tu sei qui: Portale » Articoli » Berlusconi pigliatutto

Berlusconi pigliatutto

Argomento inevitabile. Trattazione ripetitiva. Ma ineludibile.

L'interim di Berlusconi nel ministero appena lasciato dal penoso Scajola rappresenta, per ora, il più esplicito compimento del suo conflitto d'interessi. Ora è ministro delle decisioni che insistono direttamente sulla sua proprietà.

Il conflitto principale stava già nel doppio carattere di proprietario delle reti private e di titolare del potere politico. E non solo perché da quel ruolo esercita un controllo stringente sulle reti pubbliche. Ma perché in nessuna parte al mondo chi ha un ruolo decisivo nella comunicazione può esercitare il potere politico.

Ma il ruolo di ministro anche della "cosa sua" aggiunge un tono grottesco che dà il tocco finale al perfetto degrado della democrazia italiana.

Azioni sul documento
"Più assurda del TAV è la rissa sui calcoli"

Il patto sporco, Le verità che molti volevano nascondere"

PERCHÉ NON TI FANNO RIPAGARE IL DEBITO - Marco Bersani"

 
« aprile 2019 »
aprile
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930