Tu sei qui: Portale » Articoli » DEBTOCRACY (Video)

DEBTOCRACY (Video)

Per la prima volta in Grecia un documentario prodotto dal pubblico «Debtocracy». Il documentario cerca le cause della crisi provocata dal debito pubblico e propone soluzioni che non vengono prese in considerazione dal governo e dai media dominanti

Il governo e i media presentano solo una soluzione al problema greco, quello dei prestiti di Ue e Fmi. Per loro, i greci devono espiare le proprie colpe. Volevamo spiegare che ciò che è accaduto qui è stato invece provocato dalla crisi finanziaria globale. Nel documentario, si chiarisce che i problemi strutturali dell’Eurozona nella periferia dell’Ue hanno prodotto deficit, mentre in Francia e Germania creavano surplus. Difficoltà che si sono sommate ai problemi endemici dell’economia greca». La soluzione, per Hatzistefanou e per l’altra regista, Katerina Kitidi, «è non saldare tutto il debito, ma solo quello non “illegale”, come già successo in Ecuador».

Anche perché il Paese ha già pagato abbastanza dal punto di vista sociale. «Nel film, il presidente di un’ong impegnata nell’assistenza medica nell’Africa Subsahariana ci ha detto che ora è costretto a fornire gli stessi servizi ad Atene, ai più indigenti. Questa è anche una crisi umanitaria». Il reportage racchiude una scena che sintetizza la situazione greca: «uno dei Colonnelli durante la dittatura che afferma che la Grecia è un malato e che lui è il medico che risolverà il problema. Più o meno la stessa frase che Dominique Strauss-Kahn dell’Fmi usò ad Atene».

 
Una, forse, lunga visione ma che, assai pregevele nella fattura, tra analogie e differenze ci fa sentire che la Grecia è vicina, più di quanto non si pensi e più di quanto sugli organi di informazione se ne dia notizia.
 

χρέος [krèos] debito e κράτος [kràtos] potere
δήμος [dèmos] popolo e κράτος [kràtos]potere

 

Il documentario, finanziato attraverso donazioni, si avvale della partecipazione di personalità del mondo socioeconomico e culturale:
  • David Harvey geografo e antropologo
  • Hugo Arias Presidente del comitato per l’analisi del debito dell’Ecuador
  • Samir Amin economista
  • Gerard Dumenil
  • Costas Lapavitsas economista
  • Alain Badiou, filosofo
  • Manolis Glezos membro della Greek Resistance e politico di sinistra
  • Avi Lewis giornalista e regista cinematografico
  • Fernando Solanas regista cinematografico

 

Azioni sul documento