Tu sei qui: Portale » Articoli » Grido d’allarme di Brunetta: la sinistra sta per fare un colpo di Stato!

Grido d’allarme di Brunetta: la sinistra sta per fare un colpo di Stato!

a Cortina, la rivelzione: e noi che non ce n’eravamo accorti....

Quel che è successo a Cortina ieri ci induce seriamente a pensare che nel PdL ci siano degli acuti pensatori e dotati chiaroveggenti. E chi l’avrebbe mai detto!?

Come abbiamo fatto a pensare che questo governo non fosse all’altezza del proprio ruolo? Forse ci siamo fatti fuorviare dallo stile un po’ rustico del presidente del consiglio, che ogni volta che apre bocca è per insultare qualcuno della sinistra o per dire bugie, a scelta. Ma fra i suoi fidi c’è di meglio: molti di loro sono transfughi ex-emarginati della sinistra e qualche maligno sostiene infatti che è per questo che sono così livorosi e desiderosi vendetta... beh, facile, dato lo stato della sinistra. Fra questi maramaldi redenti c’è anche il protagonista dell’evento di Cortina, Renato Brunetta: socialista craxiano, del gruppo veneto degli amici di DeMichelis, è stato consigliere economico nei governi Craxi, Amato e Ciampi: ve ne eravate accorti? No? Nessuno se ne era accorto, nessuno l’aveva notato e nemmeno visto e pensare che poteva vincere il premio Nobel per l’economia! Come lo so? L’ha detto lui stesso, in una esilarante puntata di Matrix. Come il suo capo, infatti, ha una spiccata tendenza all’umorismo involontario, un ego inversamente proporzionale alla propria altezza e una pericolosa facilità a sottovalutare gli altri. Forte di tutto questo, ieri sul palco di Cortina, al meeting del suo partito, si è lanciato in una sorta di filippica contro la sinistra e i gruppi di potere politico, economico ed editoriale che starebbero dietro a lei e che stanno complottando per fare un colpo di stato! Ragazzi, che risate! Da scompisciarsi! Ebbe’ si può capire: siccome loro di colpi di stato ne fanno ormai uno al giorno esautorando il parlamento, sono convinti che tutti possano fare lo stesso. Magari! Ma, come sappiamo benissimo tutti, su questo proprio non possiamo contare per liberarci del cavaliere e della sua masnada.

Come se non bastasse Brunetta ha dichiarato con sicurezza che c’è una sinistra buona e una cattiva e si è rivolto a quella buona perché prenda le distanze da quella cattiva, che può andarsene “a morì ammazzata”. Un discorso pregnante, come si vede, di grande spessore culturale e di alta strategia politica. Insomma un discorso da Nobel, ammettiamolo. Non capita spesso di ascoltare parole così illuminate e illuminanti e infatti siamo rimasti tutti basiti.

Buttiamo la maschera: ci hanno scoperto! Ammettiamolo: siamo della sinistra cattiva anche noi! Quella che vuol fare il colpo di stato! Davanti a tanta eloquenza e illuminato pensiero cado in ginocchio come Paolo in viaggio per Damasco e confesso: ebbene sì! Vorrei fare un colpo di Stato! Anzi di più: vorrei una bacchetta magica e con essa far sparire questi ultimi 14 anni di degrado e di menzogne. Ma siccome ormai - per colpa della parcella del mio dentista - non credo più nella fatina dei dentini, mi accontento di sognare di rovesciare il governo con un colpo di polso: oplà!, come il salto di una frittata in padella.

E mentre immagino il salto in padella, sento qualcuno dire “ma va’ a morì ammazzato tu e li mortacci tui”: terribile!! Ma queste... queste... sono le Brigate Rosse!!

Prodi cattivo  Uno della sinistra cattiva

 

Barbara Fois

 

Azioni sul documento

Colpo di Stato????

Inviato da Red58 il 21/09/2009 17:39
C'è poco da dire davanti a cotanta acredine e insensatezza!
Ciò che mi lascia perplesso ed esterrefatto sono le posizioni incoerenti ed antidemocratiche che ha deciso di prendere questo governo, tra l'altro farcite da “figure” per nulla idilliache che il nostro Paese è costretto a subire rispetto all’opinione pubblica e la stampa internazionale.
Infatti l’unico modo di difendere le proprie opinioni attuato da alcuni suoi componenti è attaccare chi si permette di criticare democraticamente e aggiungo giustamente!
Costoro si sono già scordati gli unici ed indubbi atteggiamenti oltranzisti che sono stati attuati dall’attuale maggioranza contro il governo Prodi? Attuale maggioranza con l’aggiunta dell’insostituibile sig. capezzone, che non dimostra nessuna vergogna nel suo opportunismo!
Se non altro gli altri portavoce sono in quei siti da molto tempo e non sono vere e proprie marionette.
Anche se conciò non è che improvvisamente si meritano la nostra stima!
Comunque, se per il sig. brunetta la sinistra sta per fare un colpo di stato, come possiamo definirla la caduta del Governo Prodi?

Red58

colpo di stato???

Inviato da bfois il 21/09/2009 23:38
Ha ragione, mon ami, è pieno di facce marce il panorama politico nostrano e fra queste ce ne sono di quelle ancora più marce e vomitevoli,gente che se non ci fosse l'attuale sistema elettorale nessuno mai voterebbe e mai sarebbe eletta ( e per questo nessuno, nè a destra nè a sinistra, la vuole cambiare)! E' gente che non accetta di dialogare, ma urla più forte dell'avversario, così che l'altro non possa esprimere le proprie opinioni. Gentaglia così in altri paesi verrebbe presa a calci nel sedere e buttata fuori da qualsiasi consesso civile. Noi qui invece li facciamo ministri... Quindi non dobbiamo sorprenderci di nulla e l'unica cosa che ci rimane da fare è prenderli in giro e non dar loro più nessuna credibilità. Rispondere per le rime tanto non serve che a far credere a tutti che dicono cose serie, invece bisogna cominciare a prenderli per il...bavero. E poi naturalmente nel contempo creare delle alternative politiche serie. Ma con loro chiudiamo ogni rapporto normale. Trattiamoli per quello che sono: delle nullità che non devono essere prese sul serio, qualsiasi cosa dicano.
"Più assurda del TAV è la rissa sui calcoli"

Il patto sporco, Le verità che molti volevano nascondere"

PERCHÉ NON TI FANNO RIPAGARE IL DEBITO - Marco Bersani"

 
« aprile 2019 »
aprile
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930