Tu sei qui: Portale » Events » Reggio Emilia: 6donna. ROVESCIARE LA CURA ?

Reggio Emilia: 6donna. ROVESCIARE LA CURA ?

 

INVITO

 

Incontro con LETIZIA PAOLOZZI e M. LUISA BOCCIA del Gruppo del Mercoledì di Roma che ha scritto il documento “la Cura del Vivere”

 

VENERDI 13 APRILE 2012 ore 16.30 alla Gabella -Via Roma- RE

letture e discussione

 

 

Accadono cose “nuove” tra le Donne del femminismo:

a Roma è uscito da settembre il documento del Gruppo del mercoledì La cura del vivere

a Milano, dopo Immagina che il lavoro..., si è costituita a maggio dello scorso anno ”L’Agorà del lavoro” una simbolica piazza dove Donne e Uomini discutono di come coniugare e intrecciare Lavoro e Vita;

a febbraio, sempre a Milano, il convegno “ Cura/lavoro: la rivoluzione possibile” ha affrontato temi storici come il lavoro domestico e il lavoro sociale, con accenti rovesciati da quelli tradizionalmente elaborati anche dal movimento delle Donne;

il movimento “Se non ora quando?” ha tenuto a Bologna un convegno sul lavoro.

 

Le Donne sono “il welfare d’Italia”, lo spettro del lavoro domestico come destino imposto è ancora presente nella quotidianità che la crisi evidenzia e acuisce.

Su questi temi le Donne dei movimenti femministi hanno pensato e scritto molto fin dagli anni ’80 e precedentemente (Irigaray- Etica della differenza sessuale” per citare un classico), eppure continuiamo ad incontrarci, a discutere, a cercare di dare un senso nuovo a problemi e ad antiche contraddizioni.

 

Il documento “La cura del vivere” e il convegno “Cura/lavoro la rivoluzione possibile” sono le punte emergenti di un profondo e lungo dibattito che 6 Donna a Reggio sta seguendo.

 

Il problema della cura si presenta ancora oggi nella duplice ambiguità di relazione liberamente scelta dalle Donne e lavoro domestico imposto. Tutto è ancora troppo confinato nel privato, ignorato o negato nella sfera pubblica.

E’ sempre più evidente, e la crisi ne è un catalizzatore esplosivo, che non è possibile affrontare il rapporto Donna/Uomo senza cambiare profondamente e contestualmente sia la sfera pubblica che quella privata del lavoro e della cura.

 

Rovesciare l'idea di cura produce un cambiamento di senso. Molto vicino al diverso modo in cui le donne oggi considerano il lavoro. Il lavoro di cura come destino obbligato delle donne non è più l’esperienza corrente, anche se non nello stesso momento in tutte le parti del mondo. Eppure è una prospettiva di trasformazione per tutte. E tutti.”

 

 

 

6donna. Il nostro lavoro:

 

Partecipiamo all’Agorà del lavoro a Milano. Abbiamo letto e discusso La cura del vivere, e “ Quel che resta del padre” di M. Recalcati; seguito la discussione di Se non ora quando; presentato “La paura degli Uomini” con gli autori Letizia Paolozzi e Alberto Leiss, e il documento Immagina che il lavoro del gruppo lavoro della Libreria delle Donne di Milano, con Lia Cigarini e Silvia Motta. Abbiamo inoltre presentato l’esperienza innovativa della “Fabbrica che pensa” di M. Dogliani di Carrara , collaborato con l'associazione Nondasola sulla violenza maschile alle donne proponendo anche il libro di Lea Melandri “Amore e violenza”.

Dopo la discussione sui temi della Cura del vivere continueremo proponendo la pratica dell’Agorà del lavoro per intrecciare con altre donne e uomini punti di vista e riflessioni.

In rete sono disponibili su www.donnealtri.it il documento di base, ”La cura del vivere” (pubblicato sul n° 89 di Leggendaria) e un’ampia serie di articoli sul tema. Zeroviolenza ha pubblicato vari interventi su “Cura/lavoro: la rivoluzione possibile ”e sul sito de L’Agorà del lavoro si può seguire il dibattito aggiornato sui nuclei tematici degli incontri mensili.

Anche “Il paese delle donne ospita interventi sui temi cura/lavoro così come la Libera Università delle Donne.

 

Angela Addorisio, Carla Colzi, Luisa Ferrari,

Carmen Marini, Clelia Mori,Tina Romano.

 

cleliapoviglio@hotmail.it carmen.marini@fastwebnet.it

  • Quando 13 Apr 2012
  • Dove Alla Gabella -Via Roma- RE
  • Persona di riferimento Clelia Mori
  • Indirizzo e-mail per contatti
  • Aggiungi l'evento al calendario vCal iCal
"Più assurda del TAV è la rissa sui calcoli"

Il patto sporco, Le verità che molti volevano nascondere"

PERCHÉ NON TI FANNO RIPAGARE IL DEBITO - Marco Bersani"

 
« marzo 2019 »
marzo
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031