Tu sei qui: Portale » Posta dei lettori » L’educazione civica e politica: da Obama alla “Bestia”

L’educazione civica e politica: da Obama alla “Bestia”

Caro dottor Pardi, le invio questa nota che riguarda la comunicazione con il pubblico di tutti i nostri parlamentari. La legga per cortesia, assieme alla mail del Vicepresidente USA, Mr. Biden, che trova in calce.

“L’ Egocrate, è ossessionato, diventa isterico quando lo si contraddice”, scrive D’Avanzo. “Voi non sapete come può reagire la Bestia”, ha detto Tremonti in una recente riunione con i vescovi della Cei, affermazioni riportate su queste pagine. I giornali stranieri lo definiscono il “Clown d’Europa”. Erdogan e Putin, lo smentiscono per essersi attribuito il merito di aver contribuito a risolvere il problema del passaggio dell’oleodotto sul territorio turco. Espliciti riferimenti a Berlusconi, che rincara la dose: “Repubblica e TG3 “sono deviati, devono evitare critiche al Governo”. Ghedini, suo adepto, deputato e suo avvocato personale, tacita nientemeno la figlia per essersi permessa di esprimere un suo parere personale sul comportamento privato del padre. Il “grande comunicatore” non sa comunicare, comunica solo a senso unico. Montanelli aveva visto giusto.

Chi gli scrive a Roma, (solo lettere perché non esiste una casella e-mail) non riceve risposta: mai!. Questo vale anche per i suoi “collaboratori” fedeli esecutori delle sue direttive: Schifani, Fini, Gasparri, Bonaiuti, Cicchitto, Quagliariello, Carfagna, Prestigiacomo, Lupi, Bocchino; i leghisti, a AN e via dicendo, ai quali ho inviato negli ultimi due anni diverse mail ai loro siti personali, o alle caselle di posta che ognuno ha alla Camera e al Senato, con semplici commenti o richieste di chiarimento: mai una risposta. La totale mancanza di elementare educazione civica e politica (per non dire altro) di tutta la nostra classe politica, da destra al centro ed anche a sinistra, purtroppo, è evidente: ora mi sono stancato, nauseato, da questo comportamento della Casta.

Quando Obama è stato nominato presidente degli USA, mi sono iscritto al suo sito personale come semplice estimatore, perché tempo fa ho lavorato negli USA. Tre mesi or sono mi scrive chiedendo anche il mio parere sulla sua proposta di nomina a giudice delle Corte Suprema della (direbbe il nostro premier) “colorata” signora Sonia Sotomayor. Onorato per tale richiesta ho dato subito il mio parere favorevole, motivandolo. Due giorni fa mi scrive il vicepresidente Biden congratulandosi per la scelta e per essere stato fra i primi ad esprimersi a favore di tale nomina. Per inciso anche i premier europei (Sarkozy, Merkel, Brown etc.) rispondono alle mail dei cittadini, da qualunque parte provengano.

Ho ringraziato per la segnalazione ed ho precisato che il modo di comunicare “Stile Obama”, nel paese Italia, loro alleato, non esiste, perché la maggior parte dei media italiani, tranne il vostro, sono asserviti al potere di turno, o sono di proprietà degli “amici” dei nostri governanti, i quali si guardano bene dal dissentire.

Fra l'altro Obama qualche settimana, pur avendo una schiera di esperti da consultare, ha chiesto a tutti gli iscritti al suo sito, il loro parere circa la sua proposta di riforma sanitaria, chiedendo pareri e commenti. Se passerà invieranno una mail di congratulazioni, come quella di Biden.

Questa è democrazia. I politici italiani dovrebbero vivere e lavorare all’estero per dieci anni come ho fatto io per imparare a comunicare. Lo dica dalle colonne del suo giornale alla nostra classe politica,TUTTA, di imparare a comunicare, classe che si rivolge solo ai suoi adepti, ignorando il resto dei cittadini, imponendo a questi ultimi scelte che i cittadini stessi non hanno fatto, visto che i nostri parlamentari sono nominati dal partito e non dagli elettori.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti

-------------------------------

Questa é la mail del Vicepresidente Biden


Date: Sat, 8 Aug 2009 17:03:41 -0400
To: consilior_srl@hotmail.com
From: info@barackobama.com
Subject: Supreme Court Justice Sotomayor!
Dear Orlandini --

Congratulations.

Just moments ago, Judge Sonia Sotomayor was sworn in as the newest Associate Justice of the Supreme Court of the United States.

Our highest court and the nation it serves will benefit for years to come from Judge Sotomayor's brilliance, wide-ranging legal experience, fair-mindedness, and commonsense understanding of how the law touches our daily lives. President Obama picked the right person for the job, and you stood up for her from the very beginning.

You helped make today an historic one for the court and for our country.

Thank you,
Vice President Joe Biden
 

Paid for by Organizing for America, a project of the Democratic National Committee -- 430 South Capitol Street SE, Washington, D.C. 20003. This communication is not authorized by any candidate or candidate's committee.

This email was sent to: consilior_srl@hotmail.com




Azioni sul documento
Attuare la Costituzione
Luciano Barra Caracciolo


Paolo Maddalena
Intervistato
da Giulietto Chiesa


Paolo Maddalena
Attuare la Costituzione


ASSEMBLEA NAZIONALE
"COMITATI PER IL NO"
CONTINUA L'IMPEGNO


Elio Lannutti
sulla dittatura finanziaria