Tu sei qui: Portale » Dalle Sedi » Parma » Articoli » Video interventi di Landini e Menapace a Parma per 70° ANPI

Video interventi di Landini e Menapace a Parma per 70° ANPI

 

Azioni sul documento

Intervento Landini

Inviato da ValCapp il 15/11/2013 12:06
Concordo pienamente con Landini.
Il Processo di cambiamento o rivoluzione riformista ,non solo politica, ma anche organica alle risorse naturali, artistiche, paesaggistiche, manifatturiere e altro del nostro paese per un successivo riassetto intelligentemente e di grande rilancio economico e sociale pianificato, non può non prescindere dalla partecipazione di tutti i cittadini.
Certo, le difficoltà per l' Europa saranno molteplici per cultura, tipo di diversificazione economica e strutturale ecc.ecc. però, se l'azione di cambiamento è sorretta e portata avanti dal desiderio di operare TUTTI INSIEME con il RISPETTO reciproco e l' ONESTA'(e.... senza cercare prestigio personale con agevolazioni indebite o immeritate come avviene da tempo e non da una parte sola)per arrivare al fine ultimo di un'Italia e un Europa migliore e, in seguito un Mondo diverso, sarà solo un piccolo fastidio e un grande piacere lavorare per questo.
Per una corretta analisi storico economica del nostro paese, avrei voglia di fare (in merito al SOLO MODELLO SOCIALE) un raffronto per un'accusa grave e seria nei confronti dei due modelli di vita, rapportati al periodo di potere esercitato, di chi ha fatto sua e di parte l'esaltazione della libertà e dalla scriteriata dittatura(nel nostro caso dittatura di destra e corporativa quindi teoricamente alternativa ed equidistante sia dal capitalismo liberale che dal comunismo, ma nella realtà decisamente classista)che ha contraddistinto buona parte del XX secolo ma, l'eroica Parma merita, dalla mia persona e per quello che è stata, molto ma molto più che il solo rispetto di facciata.
Semmai ne parleremo in altro post perchè, oltre al rispetto e l'orgoglio, il nostro compito odierno e quello di trovare un'alternativa seria al capitalismo causa una classe politica, connivente e complice nell'essere preda dei poteri finanziari, indifesa dalle grandi manovre speculative che hanno messo in ginocchio intere economie e premiato i compratori di gemme a costi pazzeschi che prendono a calci in c... la miseria ecc.ecc. ed è stata colpevolmente incapace(volutamente o meno) di garantire la giusta redistribuzione della ricchezza per alimentare il consumismo di massa e di pace che è ossigeno per la stessa sopravvivenza del capitalismo.
Ora, a noi occorre costruire un'alternativa anche se è un lavoro difficilissimo perchè è decisivo per il futuro dell'intera umanità.
Come prima cosa bisognerebbe pensare ad unirsi in forme associative per essere in grado di trovare una valida alternativa alla gestione della catena di produzione e distribuzione oggi esistente(ovviamente non riconducibili a vecchi esperimenti falliti ...chiaro?). Questo vale anche per tutti gli altri settori.
In secondo luogo, bisogna fare in modo che la politica seria si rimpossessi al più presto del primato a lei spettante, perchè è la democrazia ad essere espressione di libertà e non il capitalismo che, con buona pace loro, è tutta un'altra cosa.
Un saluto sincero a tutti
Val
  
PS: Grazie a Barbara e Maria per avermi fatto conoscere l'interessantissima F.A.I.
Il patto sporco, Le verità che molti volevano nascondere"

PERCHÉ NON TI FANNO RIPAGARE IL DEBITO - Marco Bersani"

Come si sta riorganizzando la mafia dopo la morte di Riina: minacce, bombe ed estorsioni"

 
« novembre 2018 »
novembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930