Tu sei qui: Portale » Dalle Sedi » Parma » Articoli » Prosegue la Campagna nazionale “CAMBIAMO L’ARIA”

Prosegue la Campagna nazionale “CAMBIAMO L’ARIA”

Prosegue la Campagna nazionale “CAMBIAMO L’ARIA” a supporto del ricorso al TAR LAZIO per l’abrogazione dell’art. 35 del Decreto Legge “SBLOCCA-ITALIA”

GRANDE SUCCESSO DEL SECONDO FIRMA DAY 20 E 21 GENNAIO
La Campagna nazionale lanciata con il Firma Day del 18 - 19 novembre 2017, per contrastare il Piano nazionale
di incenerimento contenuto nella Legge 133/2014 e nel Decreto attuativo del ministro ambiente Galletti, ha
replicato la raccolta firme ai tavoli con il FIRMA DAY di sabato 20 e domenica 21 gennaio scorsi.
Questo secondo Firma Day ha visto moltiplicarsi le adesioni e gli stessi punti di raccolta dai VENTI TAVOLI
di novembre ai SESSANTA TAVOLI dello scorso fine settimana nelle seguenti località:
Venezia - Mestre (VE) - Marghera (VE) - Campobasso - Venafro (IS) - Lanciano (CH) - Pescara - Atessa (CH) -
Siracusa – Roma Mun. Centro - Roma Mun. IV - Roma Mun. IX - Roma Mun. XIII - Sarule (NU) - Oristano -
Schinevoglia (MN) - Sermide (MN) - Monteromano (VT) - Viterbo - Fiumicino (RM) - Misterbianco (CT) -
Latina - S. Giovanni Valdarno (AR) - Villacidro (MC) – Roma Mun. V - Catanzaro - Roma Mun. VI – Campo di
Carne (LT) - Montecompatri (RM) - L'Aquila - Colleferro (RM) - Roma Mun. III - Tarquinia (VT) - Aprilia (LT)

..... oltre alla raccolta firme che proseguirà durante tutta la settimana nei QUARANTA uffici delle
associazioni nazionali di consumatori KONSUMER Italia ed A.E.C.I., ed alla raccolta firme che ognuno delle
DECINE di Associazioni e Comitati faranno direttamente in privato.

PERTANTO ANNUNCIAMO GIA’ IL PROSSIMO E TERZO FIRMA DAY x SABATO 24 E DOMENICA 25 FEBBRAIO!!!

La Campagna nazionale è mirata a favorire una vastissima aggregazione di organizzazioni civiche –
lavoratori e sindacati di base – sindaci ed amministratori che si impegneranno a raccogliere firme sui
moduli cartacei ed approvare delibere per il sostegno alle tre diverse Petizioni al Parlamento,
presumibilmente a marzo 2018, con lo scopo di introdurre nella prossima legislatura le modifiche alla Legge
549 del 28/12/1995 ed al T.U. Ambiente D. Lgs. 152/2016 su tre argomenti diversi.
Ribadiamo l’opportunità in questa fase elettorale per il rinnovo del Parlamento di NON VOTARE per le
forze politiche che hanno votato nel 2014 A FAVORE della conversione in legge del DECRETO SBLOCCA-
ITALIA, voluto e perseguito con forza dal governo di Matteo Renzi e da 278 parlamentari, di cui 224 del
PARTITO DEMOCRATICO – 14 di ALTERNATIVA POPOLARE – 13 di CIVICI ed INNOVATORI – 11 di CENTRO
DEMOCRATICO – 15 del GRUPPO MISTO – 1 della LEGA NORD i cui NOMI E COGNOMI potete visualizzare
da qui https://parlamento17.openpolis.it/votazione/camera/decreto-sblocca-italia-ddl-2629-ar-voto-finale/13731

1) STOP ALLA PUZZA: inserimento di definizioni specifiche, dello Studio Impatto Olfattivo, del sistema di
monitoraggio, delle sanzioni previste in caso di violazione dei limiti di emissione, del rinnovo o revoca
dell’autorizzazione, delle distanze minime dai Centri abitati

2) FERMARE GLI INCENERITORI: richiesta di abrogazione
dell’art. 35 D.L. 133/2014 Sblocca-Italia, richiesta di abrogazione dei Certificati Verdi ad inceneritori ed impianti di
combustione rifiuti e biomasse, introduzione della “Waste Tax” – tassazione degli impianti di discarica, di
incenerimento con o senza recupero di energia e degli impianti di combustione di rifiuti o di suoi derivati (cementifici
- centrali termoelettriche - centrali a biogas/biomassa)

3) PIU’ SOLDI AL RICICLO: rideterminazione del Contributo
Ambientale CO.NA.I.– C.A.C. per la copertura integrale dei costi della raccolta degli imballaggi immessi al consumo
e devoluzione del 90% dei fondi CO.NA.I. ai Comuni per finanziare la raccolta differenziata domiciliare

Documentazione e foto: www.leggerifiutizero.org
 info e adesioni: leggerifiutizero@gmail.com

Azioni sul documento
LO SPREAD: Spiegato così, lo capiscono tutti!"

PERCHÉ NON TI FANNO RIPAGARE IL DEBITO - Marco Bersani"

Come si sta riorganizzando la mafia dopo la morte di Riina: minacce, bombe ed estorsioni"

 
« ottobre 2018 »
ottobre
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031