Tu sei qui: Portale » Dalle Sedi » Parma » Articoli » RIDATE LA SCORTA AD ANTONIO INGROIA

RIDATE LA SCORTA AD ANTONIO INGROIA

FIRMATE LA PETIZIONE PER RIPRISTINARE LA SCORTA AD ANTONIO INGROIA!

Il magistrato Nino Di Matteo ha reso pubblica la notizia finora taciuta, per riserbo e rispetto istituzionali, dal diretto interessato: due settimane dopo la sentenza sulla trattativa Stato-mafia viene tolta la scorta ad Antonio Ingroia: le coincidenze non esistono ed il messaggio è chiaro. Ritorsione.
Ingroia ha toccato fili che non si dovevano toccare dando il via alle indagini sui rapporti incestuosi tra mafia e stato, è il padre del processo trattativa stato-mafia.
Ha fatto condannare Marcello Dellutri, Bruno Contrada e tantissimi altri; ma non è solo il passato di Antonio Ingroia a dare fastidio, anche il presente di avvocato di parte civile e difensore di collaboratori di giustizia in processi di mafia in corso è un pericolo per molti.
Antonio Ingroia è in pericolo, isolato e abbandonato da uno stato senza scrupoli.

Liberacittadinanza invita a firmare la petizione per ripristinare la scorta ad Antonio Ingroia al seguente link:

https://www.change.org/p/al-signor-presidente-della-repubblica-ridate-la-scorta-ad-antonio-ingroia?recruiter=40894018&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=psf_combo_share_initial

Azioni sul documento