385 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Decreto semplificazione: l’Italia che riparte…all’indietro
Sburocratizzare e velocizzare è necessario, ma non al prezzo di abbassare o demolire le difese
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Inferni nascosti
Focolai di infezione covid nei macelli di vari paesi del mondo
Si trova in BLOG / Blog Barbara Fois
Finalmente bocciato il Tav e il partito del Pil
Grandi opere e Grandi eventi “fanno Pil”, anche se a spese dell’ambiente, delle comunità locali e del welfare nazionale. Non c’è altro modo di promuovere il “loro” sviluppo
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
IMPEDIAMO LA REALIZAZIONE DEL 5G IN ITALIA
Aderiamo alla giornata di mobilitazione del 20 giugno con la nostra presenza nelle città dove verranno promosse manifestazioni !
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
L’Onu: legame diretto tra pandemie, inquinamento e perdita di biodiversità
Necessario fermare i danni all’ambiente o le malattie infettive dilagheranno. L’Oms: ogni anno 7 milioni di morti da inquinamento (80mila in Italia)
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
L’abbuffata a spese della Terra
Da quando la produzione di beni materiali attraverso la trasformazione di materie prime estratte o sottratte alla Terra non basta più a garantire al capitale profitti sempre maggiori, si sfruttano i cosiddetti “beni immateriali”
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
La crisi del pianeta. Cause e rimedi
Il modello di sviluppo capitalistico è la principale causa dell’emergenza ambientale. Solo con il suo abbandono si può avviare a soluzione tale problema e porre termine alle ingiustizie
Si trova in ARTICOLI / Cultura
Al Paese e all’ambiente non servono grandi opere
È possibile lavorare e migliorare la società anche senza depredare il territorio, che – ricordiamolo ancora una volta – non è infinito
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Effetti biologici dell’esposizione a campi elettromagnetici di radiofrequenza e bassa frequenza
Siamo contrari al 5G perché aumenta in maniera esponenziale i rischi già connessi al 2G, 3G e 4G
Si trova in BLOG / Blog Gloria Terribili
La decrescita non è recessione
L’idea della decrescita sta suscitando un interesse che prima non aveva, anche perché molti hanno capito che l’emergenza sanitaria e la crisi economica in corso derivano dai disastri ambientali causati dal mettere l’economia al servizio dell’incremento di produzione di merci
Si trova in ARTICOLI / Ambiente