Imperialismi

di Corrado Fois - Liberacittadinanza.it - 19/03/2021
Ecco il bue che da del cornuto all’asino – detto popolare

Certo che la democrazia americana striscia pancia a terra peggio che ai tempi di nocciolina Carter. Il livello è basso .. diceva il prof. Pazzaglia ai tempi di Quelli della Notte. Yes it’s.

Devo dire che in generale considero i potus ( acronimo noto..president of the united states) americani dei chiacchieroni tanto inconsistenti quanto gonfi di arroganza. Il pensionato Biden, appena arrivato dopo il cialtrone Trump per non perdere il fragile vantaggio di quota rappresentativa del dopo-elezioni assume in sé i toni grossolani del predecessore. Chissà mai non riacchiappi al consenso qualche panciuto ex Qanon. Ma, dico io, come si fa a dare dell’assassino ad un altro presidente? Si fa ..si fa. Probabilmente come mentore comportamentale il pensionato ha scelto Feltri e dei titoli di Libero fa tesoro.

Ora : che Putin sia o no un assassino io non lo so. Mi pare ovvio che lo siano i suoi agenti speciali. Niente di nuovo. Sappiano come si regola l’ex KGB da cui Putin proviene. Hanno una certa esperienza come sicari e recentemente gestiscono una distilleria al plutonio. Per contro sappiamo bene, come Italiani, quanto gli USA siano specialisti nel liberare il terreno dagli oppositori, e quanto continuino ad esercitarsi più o meno in tutte le aree del mondo. Quindi francamente tra i due non so proprio chi possa dare lezioni di morale all’altro.

Divertente vedere Biden che insulta in perfetto stile yankee, mentre l’altro replica con lo charme moscovita rifilando una dotta e sarcastica lezione di psicologia relazionale … quando giudichiamo gli altri guardiamo in uno specchio .. Ragazzi! Questi due fanno rimpiangere i toni che coloravano le difficili relazioni Tra Eden e Nasser ai tempi della crisi di Suez ..o volendo.. il dialoghetto Lukaku e Ibrahimovic.

Ma da 1 a 10 quanto ce ne frega di cosa pensino uno dell’altro? Fossero due automobilisti ad un incrocio nemmeno mi fermerei a guardare, per la serie ..viva il libero arbitrio. Fate a cazzotti tra voi due in qualche angolino e spostate le macchini, pippi.

Il piccolissimo problema è il ruolo che rivestono, il momento difficilissimo che il Pianeta attraversa, l’evidente e reciproca malafede. Biden per rinvigorire la sua malferma e sbilenca democrazia deve usare un linguaggio da bettola e Putin per sostenere la sua efficiente e tossica oligarchia deve gonfiare il petto come un bulletto di periferia. Roba medievale.

E l’altro piccolo dettaglio è che questo giochetto da Bar dello Sport casca sui destini del mondo in piena pandemia. Ma scusate .. come europei non dovremmo mandare entrambe cortesemente, pacatamente e pubblicamente a cagare? Peccato che gli europei, in quanto categoria politica, non esistano. Altrimenti sarebbe davvero il momento di dare una lezione di civiltà.

Gli imperialismi sono così. Camminano sulle teste e sui cuori dell’Umanità con un cinismo stomachevole e con delle stucchevoli ipocrisie, fingendo di essere , uno rispetto all’altro ..i buoni.

Vediamo una lista di piccole cortesie rifilate all’intera umanità dai due soggetti.. dico America e Russia che oggi Gianni e Pinotto gestiscono ? Dai.. Le butto sul tappeto come fotografie .. disordinatamente giusto come promemoria.

Gli Usa : .. pagarono Pinochet per distruggere il Cile del Presidente Allende, scopo mantenere il prezzo del rame basso; hanno fatto uccidere un certo numero di antimperialisti africani da Patrick Lumunba a Thomas Sankara per gestire le ricchezze del continente. Hanno alimentato la guerra del Viet Nam massacrando forse due milioni di civili . Sono responsabili di un paio di golpe in Sudamerica e del conseguente massacro di oppositori. Hanno sfasciato la Siria che la Russia già schiacciava tramite Assad facendo centinaia di miglia di morti e milioni di profughi. Hanno pagato le sedicenti primavere arabe destabilizzando il mediterraneo e producendo un peggio rispetto al già peggio presistente.

La Russia: ha risolto l’egemonia sull’est Europa schiacciando sotto i carri armati i ragazzi di Budapest e Praga , ha oppresso tramite governi fantoccio parte del medio oriente, è responsabile di un’indegna opera di corruzione dei governi rivoluzionari sostituendo l’elite del cambiamento con burocrati di ceppo stalinista ( meglio essere crocifissi che russificati .. dicevano a Cuba i veri rivoluzionari ) , ha rifilato plutonio come yogurth ad ogni dissenziente, ha occupato la Crimea. Ha sterminato centomila ceceni.

Entrambe in perfetta combutta tra capitalisti , fintamente privati l’uno .. di stato ed oligarchi l’altro, tengono 3 miliardi di essere umani sotto la soglia di povertà, massacrano l’ambiente e la natura,e con i loro eserciti hanno tolto il futuro ed il diritto all’auto determinazione ad interi Paesi

Questi due, tutti e due .. sono assassini .. di speranza, di progettualità, di partecipazione .. di Persone. Di tutte e due l’Umanità intera farebbe a meno guadagnando di più. Nessuno dei due rappresenta minimamente la vera natura di un essere umano che possa definirsi tale.

Imperialisti. Colonialisti. Capitalisti entrambe. Traditori dei loro Popoli .. nei cimiteri dei loro Paesi uno ha seppellito George Washington e l’altro Lev Trotzkj.

Europa, Europa .. perché non esisti? Mai come ora rimpiango il sogno di una terza forza capace di dare corpo a qualche cosa di diverso rispetto a queste mummie della Guerra Fredda. Mai come davanti a queste scene grottesche rimpiango il socialismo europeo, così fermo e dignitoso nella condanna dell’imperialismo russo e americano.

Ad entrambe i due Conducator vorrei dire .. smettetela di giocare a Monopoli con la pelle degli altri , trovatevi in piazza e risolvetela tra voi, se avete davvero tutto questo indomito coraggio che mostrate nei televisori. Ed a tutti noi vorrei fare un piccolo dono. Una canzone dei Rolling Stones.. si chiama Simpathy for the Devil. Fu scritta nel lontano 1968 durante la guerra del Viet Nam quella che i due blocchi finanziarono per trent’anni sulla pelle di un Popolo che ancora ne paga le conseguenze … questa splendida canzone è un regalo per tutti noi perché neanche noi siamo innocenti .. siamo spettatori muti e dunque siamo complici.

Vi prego concedetemi di presentarmi
Sono un uomo raffinato e di buon gusto
Sono stato in giro per moltissimi anni
Ho rubato anima e fede di molti uomini.
Ed ero presente quando Gesù Cristo
Ebbe il suo momento di dubbio e sofferenza
Ho fatto sì che Pilato se ne lavasse le mani e segnasse il suo destino

Lieto di conoscervi spero che indovinerete il mio nome
Ma ciò che vi confonde è la natura del mio gioco
Mi trovavo dalle parti di San Pietroburgo
Quando vidi che era tempo di un cambiamento
Ho ucciso lo zar e i suoi ministri, Anastasia ha gridato invano
Ho guidato un carro armato, ho avuto il grado di generale
Quando la guerra lampo cominciò ed i cadaveri si decomponevano
Lieto di conoscervi spero che indovinerete il mio nome
Ma ciò che vi confonde è la natura del mio gioco
Guardai con gioia quando i vostri re e regine
Si combatterono per dieci decenni in nome degli Dei da loro stessi inventati
Urlai forte "Chi ha ucciso i Kennedy?"
Quando in realtà siamo stati voi ed io
E ho messo delle trappole per i cantastorie

che vennero uccisi prima di raggiungere Bombay.
Proprio come ogni poliziotto è un criminale, tutti i peccatori sono santi
quasi fosse testa o croce
Chiamatemi semplicemente Lucifero
Dato che ho bisogno di un po' di moderazione
se mi incontrate abbiate un po' di cortesia
Abbiate un po' di comprensione e di buon gusto
Usate tutte le vostre ben studiate buone maniere
O manderò la vostra anima in rovina
Dimmi, tesoro, qual è il mio nome?
Dimmi, dolcezza, riesci ad indovinarlo?
Dimmi, tesoro, qual è il mio nome?
Te lo dirò solo una volta .. è la tua colpa

Questo articolo parla di:

archiviato sotto:

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

I WET MARKET IN CINA E IN INDIA

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE