PANDEMIA ... ALL'ITALIANA

di Maurizio Sbrana - Liberacittadinanza.it - 07/04/2021
FORSE, più che nel RECOVERY Fund, ... speriamo in DIO (per chi ci crede) !

Ma siamo sicuri che non si stia sbagliando tutto ?

Scorrendo la comparazione dei dati italiani con quelli degli altri Paesi, il dubbio si fa largamente strada.
Soprattutto il livello dei DECESSI, rispetto al numero degli abitanti, ci vede purtroppo 'primeggiare', almeno tra i grandi Paesi.
Ciò ovviamente non può essere determinato da una generica 'sfortuna', né da altre cause che talvolta si sentono circolare, come quella relativa al fatto che noi avremmo la maggiore percentuale di 'vecchi', rispetto ad altre Nazioni, cosa statisticamente priva sostanzialmente di verità, essendo la vita media in Italia pari a 83 anni, come in Francia, ma inferiore ad esempio alla Spagna (83,5 anni) per non parlare del Giappone (84,5 anni).
Ci deve essere quindi dell'altro.
C O S A ? ... FORSE dobbiamo considerare alcune circostanze che nel tempo 'pagano'...:

* forse, negli ultimi anni quasi tutti i Governi che si sono succeduti hanno fatto un gioco al massacro, tagliando risorse ingenti soprattutto a due principali settori, e cioè alla SANITÀ e al SISTEMA SCOLASTICO.
La Sanità Pubblica è stata taglieggiata secondo un vero e proprio piano in favore di quella 'privata', con chiusura di centinaia di piccoli Ospedali territoriali, e eliminazione di decine di migliaia di posti-letto, e sfoltimento di personale medico e infermieristico.
Non era stato mai predisposto un piano di emergenza a fronte di probabili epidemie, che pure era stato dover essere preparato, secondo l'OMS, e così si ricorderà il caos in cui si trovarono gli Ospedali nei primi mesi del 2020 !
Pure Il Sistema Scolastico ha patito nei decenni scorsi tagli di risorse che non hanno fatto che acuire i propri grandi problemi ormai...secolari. Fabbricati fatiscenti, numero di allievi troppo alto per aule ristrette, poco areate, ecc.,

* forse, è stato dato ascolto a troppi interlocutori,ognuno dei quali pensava soltanto alle proprie categorie di protetti..., non importandogli di tutti gli altri..., e così un giorno si decideva qualcosa a favore di uno e il giorno dopo a favore di qualche altro, magari con norme che si contraddicevano una con l'altra... Una settimana si apriva e dopo 2 settimane si richiudeva tutto, e magari con avvisi di uno o due giorni, con l'immaginabile caos per le categorie interessate,

* forse, si sono create troppe TASK FORCES, con 'licenza' di parlare... E così tutti in TV, uno a dichiarare una cosa, e un altro a manifestare l'esatto opposto! Creando così nell'opinione pubblica un senso di forte turbamento, che gradualmente ha probabilmente portato molti a ritrovarsi del tutto scettici...

* forse, è stato quasi da GOLPISTI aver voluto, per esclusivo spirito partigiano, creare una CRISI DI GOVERNO, nel pieno di una grande pandemia, fregandosene del tutto delle ovvie conseguenze che avrebbe procurato un vuoto di potere di almeno 40/50 giorni. Soltanto un Paese in pieno DECLINO della sua classe dirigente poteva immaginare di operare in tal senso, al limite di un tradimento della Nazione (altro che 'tutti responsabili' ...)!

E ORA ?

E ormai...la FRITTATA È FATTA ! E sarà molto, ma molto difficile, purtroppo, riparare a tutti questi ERRORI, come si può evincere dai ritardi che in queste ultime settimane si stanno palesando, soprattutto nel campo delle vaccinazioni, con il caos organizzativo conseguente e dei RISTORI, che ora (con la nostra 'mania' gattopardesca di cambiare tutto, senza che effettivamente ciò avvenga in realtà...) sono denominati SOSTEGNI, che sono del tutto irrisori per riparare i danni economici derivati dal VIRUS ...

FORSE, più che nel RECOVERY Fund, ... speriamo in DIO (per chi ci crede) !

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

12 aprile 2021

Caro Nemico

Corrado Fois
10 aprile 2021
archiviato sotto: ,

Il blog di Stefania Sarsini
I DIRITTI DEGLI ANIMALI

I WET MARKET IN CINA E IN INDIA

LIBERACITTADINANZA
ACIREALE