Arabia Saudita e Italia

di Umberto Franchi - 12/02/2021
Molti che si sciacquano la bocca parlando della mancanza di democrazia a Cuba, in Venezuela, in Cina, in Russia... di fronte allo sporco denaro tutto è permesso anche vendere armi, cooperare ed esaltare come democratici, una delle odiose tirannidi esistente al Mondo

 

L’ARABIA SAUDITA E L’ITALIA
  • L’Arabia Saudita è una monarchia dittatoriale  assoluta, in cui il Sovrano detiene il potere politico, economico, legislativo, esecutivo e giudiziario;
  • Oggi il potere dittatoriale è nelle mani del “Principe” Mohammed bin Salman, ed in Arabia Saudita non esiste nessun parlamento eletto dal popolo ma solo un Consiglio Consultivo nominato dal Principe tra i suoi amici fidati,
  • I partiti politici, e organizzazioni sindacali sono illegali e dichiarati fuorilegge;
  • Il sistema giudiziario si basa sulla legge Coranica amministrata da tribunali religiosi e sono molto frequenti le condanne al taglio delle mani ed alle decapitazioni effettuate in presenza del pubblico, mancano tutte le libertà e la parità dei diritti tra uomini e donne è solo una chimera ;
  • Gli oppositori, i critici del nefasto regime, vengono  prima incarcerati e successivamente torturati ed infine uccisi;
  • il giornalista Jamal Khascioggi è stato ucciso  su ordine del “ Principe Sovrano” nel Consolato Saudita di Istambul ed il suo corpo smembrato, fatto a pezzi per farlo sparire;
  • circa 10 milioni di immigrati presenti in Arabia Saudita vivono condizioni di super-sfruttamento schiavistico;
  • nel 2017 le Nazioni Unite hanno condannato la demolizione forzata con i bulldozer fatta dal regno Saudita nella città  Sciita di Awamia, deportando 20.000 resideti;
  • l’Arabia Saudita , sostenuta dagli USA e da Israele, ha in atto una guerra di sterminio contro la popolazione dello Yemen con bombe anche Italiane;
  • La maggiore industria bellica Italiana “Leonardo” a Partecipazione Pubblica amministrata da Alessandro Profumo , vende ed assiste l’Arabia Saudita a i caccia Eurofighter e Tornado  che servono per bombardare lo Yemen;
  • Inoltre l’azienda pubblica Italiana Fincantieri 4 navi da guerra del tipo più avanzato da destinare all’Arabia Saudita con un contratto plurimiliardario .
ECCO E’ IN QUESTO CONTESTO ,COSA FANNO I NOSTRI POLITICI ? QUESTO:
  • Emma Bonino (“la pacifista”) nel 2013 in qualità di Ministra degli Esteri nel governo Letta dichiarava che “ l’Italia   e Arabia Saudita hanno veramente molto in comune e vi sono profonde ragioni di rafforzamento dei nostri legami”... eppure anche allora l’Arabia saudita era una feroce dittatura ( beh non è difficile capire quali le ragioni del rafforzamento dei legami : la vendita delle armi) ;
  • Matteo Renzi in veste di Presidente del Consiglio nonché segretario del PD, nel novembre del 2015, andò in visita ufficiale a Riad per consolidare i rapporti tra i due Paesi e anche allora la Arabia Saudita bombardava  lo Yemen ed era una  feroce dittatura ;
  • Luigi D Maio in veste di Ministro degli Esteri, Il 10 gennaio del 2021, si reco in Arabia Saudita ed incontro il sanguinario Principe Mohammed bin Salman, esalando il costante rafforzamento delle relazioni di amicizia e cooperazione... ma non solo, ha anche compiuto un Atto Ufficiale firmando con il ministro degli Esteri Saudita “un Memorandum di intesa sul dialogo strategico tra Italia ed Arabia Saudita che è sicuramente un fatto molto grave;
  • Durante la recente crisi politica , Matteo Renzi si è di nuovo recato a Riad, non per chiedere la liberazione dei prigionieri internati ed i diritti umani nonche la cessazione del massacro nello Yemen, ma per dire al dittator “principe Salman che  l’Arabia Saudita sta procedendo nel più elevato progetto della storia con passi avanti elevati nell’innovazione, nella cultura, nei diritti (sic) e così per   le lodi fatte da Renzi al regime all’Arabia Saudita ha  incassato 80.000 dollari   . 
 Come vediamo molti che si sciacquano la bocca parlando della mancanza di democrazia a Cuba, in Venezuela,  in Cina, in Russia...  di fronte allo sporco denaro tutto è permesso anche vendere armi,  cooperare ed esaltare come democratici, una delle odiose   tirannidi esistente al Mondo.
Umberto Franchi

 

Questo articolo parla di:

13 luglio 2024

Ora e sempre austerità

Marco Bersani
8 luglio 2024

...Ma guarda te!

Corrado Fois
archiviato sotto: