PROGRAMMARE IL FUTURO…. (il FUTURO, questo ‘sconosciuto’, alle classi dirigenti italiane!)

di Maurizio Sbrana - liberacittadinanza.it - 20/09/2022
Cosa è stato fatto negli ultimi 30 anni? NIENTE DI NIENTE ! Anzi, qualcosa è stato fatto: l’aumento indecente e spaventoso del nostro DEBITO PUBBLICO, ormai all’intorno dei 2.800 miliardi di euro (ovvero…nelle vecchie LIRE : 5.421.556 miliardi !)

DISSESTO IDROGEOLOGICO, INFRASTRUTTURE OBSOLETE, ACQUEDOTTI CON PERDITE FINO AL 40%, MERCATO DEL LAVORO IN PEZZI, CARCERI MEDIOEVALI, APPARATO BUROCRATICO ELEFANTIACO, SISTEMA ENERGETICO al limite dell’indecenza, SISTEMA TRIBUTARIO ALLO SBANDO, GIUSTIZIA SOTTO SCACCO, SANITÀ IN REGRESSO COSTANTE, eccetera, eccetera, eccetera !!!

Cosa è stato fatto negli ultimi 30 anni?    NIENTE DI NIENTE !
Anzi, qualcosa è stato fatto: l’aumento indecente e spaventoso del nostro DEBITO PUBBLICO, ormai all’intorno dei 2.800 miliardi di euro (ovvero…nelle vecchie LIRE : 5.421.556 miliardi !)

Almeno ciò avesse consentito di ottenere un Paese moderno e all’avanguardia.
Macché… Siamo agli ultimi posti in tutti i comparti economico-finanziari e in tutti gli indici a confronto con gli altri Paesi più sviluppati!

Nel frattempo i migliori nostri ASSET produttivi sono stati SVENDUTI con le privatizzazioni a entità quasi sempre ‘oscure’, e spessissimo all’ESTERO .

Siamo ormai territorio di caccia dei raiders, che con quattro euro ci hanno COMPRATO!
E la colpa di tutto ciò è senz’altro da ascrivere alla nostra classe dirigente, e non soltanto a quella politica.
NESSUNO SI È MINIMAMENTE PREOCCUPATO DEL FUTURO…, che peraltro si sta avvicinando a grandi passi!
E i tanto decantati ed attesi effetti delle RISORSE DEL PNRR, pari a circa 200 miliardi, saranno ancora una volta disattesi, a motivo delle ‘solite’ INGERENZE delle Lobbies e della Criminalità Organizzata. (E senza comunque contare che 200 miliardi sono esattamente SOLTANTO pari a DUE ANNI di EVASIONE FISCALE, patita, ma consentita dallo Stato italiano).

I tempi devono essere maturi per un ritorno alla serietà, alle competenze, alle programmazioni, e cioè, in definitiva a una VISIONE DEL FUTURO che ci attende ‘domani’ ormai, anche perchè senza che ciò avvenga, purtroppo potrà accadere qualcosa di molto spiacevole, di cui nessuno parla, nascondendo alla nostra Opinione Pubblica, quanto sia seria la nostra situazione…
Saremo in grado di AFFRONTARE QUESTA SFIDA EPOCALE ? In caso contrario il DECLINO dell’Italia continuerà inesorabile.

Maurizio Sbrana

Questo articolo parla di:

9 settembre 2022
3 settembre 2022
15 settembre 2022
10 settembre 2022
archiviato sotto: