La sciagura dell'Italia

di Umberto Franchi - 01/04/2024
DI SEGUITO LA VERA SCIAGURA ITALIANA

Abbiamo 5,7 milioni di persone in povertà assoluta che non hanno cibo per sfamarsi;

abbiamo 12 persone che lavorano su 100 (3,5 milioni) che pur lavorando sono poveri e percepiscono meno di 1.000 euro al mese;
 
abbiamo una legge "Biagi" voluta da Berlusconi nel 2003 quando la Meloni era ministra della gioventù , che prevede 45 forme di lavoro a termine, precario, flessibile, frantumato , con il 38% della forza lavoro priva di diritti;
 
abbiamo la media delle pensioni più basse d'Europa e l'età per andare in pensione più alta d'Europa;
 
abbiamo un sistema fiscale iniquo con legge fatta dal governo Meloni, con l'80% di tutte le risorse a carico dei lavoratori dipendenti mentre ai ricchi autonomi con la flat tax pagano solo 15% di ritenute fiscali, almeno 10 punti meno di chi lavora;
 
abbiamo una legge sugli appalti fatta dal governo Meloni, che prevede i subappalti a cascata al massimo ribasso , con la conseguenza dell'incremento dei morti sul lavoro come e' avvenuto alla Esselunga di Firenze;
 
abbiamo la maggioranza delle aziende che pur di fare più soldi non fanno la prevenzione e gli investimenti necessari sulla sicurezza mettendo in conto 1.400 morti sul lavoro l'anno;
 
 abbiamo la sanità pubblica disastrata dai tagli fatti negli ultimi 30 anni ed il governo Meloni per il 2024/25 taglia ulteriori 5 miliardi , ma aumenta le risorse per le cliniche private, alla faccia di chi e' malato ed ha bisogno di cure ;
 
 abbiamo una scuola pericolante da terzo mondo, una didattica al servizio delle imprese che non forma e con gli insegnanti meno pagati d'Europa ;
 
abbiamo una Italia cementificata, con tracimazioni e crolli ad ogni acquazzone ma si continua a consumare suolo pubblico con opere come quelle chiamate "Assi Viari" a Lucca fatte al solo fine di speculare.
 
Contemporaneamente il governo della Meloni ha deciso di incrementare le spese militari per il 2024 di 7 miliardi portandoli a 39,2 miliardi pari al 2% del PIL come richiesto dagli USA/NATO;
 
ha inoltre stabilito di incrementare la ricerca per nuovi armamenti tecnologi destinandoci ulteriori miliardi di euro;
 
infine ha stabilito di destinare 2,2 miliardi di euro in armamenti da consegnare all’Ucraina.
 

Umberto Franchi

Questo articolo parla di:

16 aprile 2024

Via del campo (largo)

Barbara Fois
20 aprile 2024
19 aprile 2024
archiviato sotto: