385 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Ce l’avete con Greta, perché svela le vostre colpe
Fridays for Future è un movimento spontaneo, nato da gruppi di giovani che, come sempre accade nella storia, non si rassegnano a ciò che non va
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
CENERE
I roghi si susseguono in tutto il paese: l’ignoranza è un fuoco che brucia tutto
Si trova in BLOG / Blog Barbara Fois
CHE FARE DELLA (NON PIU’ EX) ILVA?
Oggi si lamenta che la partecipazione langue? Taranto, soprattutto allora, ha dimostrato il contrario. Langue se la si soffoca; fiorisce se si apre uno spiraglio per cambiare le cose
Si trova in ARTICOLI / Economia
Chi decide sull’acqua?
Della prima, essenziale difesa dell’umanità di fronte a ogni epidemia non si è parlato invece proprio per niente. Si pensa, forse, che non sia un problema “nostro”, l’acqua. Magari come non sembrava esserlo, solo un anno fa, il virus “cinese”. Per i tre miliardi di persone del mondo che non dispongono di installazioni sicure per lavarsi bene le mani, quel problema grida invece forte e ogni giorno
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
CHI VUOLE REALIZZARE UN NUOVO SACCO EDILIZIO A NAPOLI
“C’è il rischio di consegnare la capitale meridionale nelle mani della destra nel momento a lei più favorevole”. Soprattutto è innegabile che il primo atto dell’eventuale nuovo sindaco di Napoli (Lettieri o non Lettieri) sarà quello di cestinare il Piano Regolatore.
Si trova in Articoli Old
Ci chiedono di competere e di combattere. Abbiamo deciso di convergere e lottare
“Fine del mese e fine del mondo, stessi colpevoli, un’unica lotta” hanno detto, cantato e gridato i 40mila di Firenze.
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Cingolani lavora per la Transizione ecologica? È come dire che le volpi difendono i pollai
La figura come quella del ministro Cingolani (speriamo ancora per poco), quando parla lo fa con il riflesso condizionato di avvocato d’ufficio dell’industria sporca
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Cinquant’anni buttati
Il 1972 segna il punto più alto dell’emergere della nuova cultura ecologista con il primo summit delle Nazioni unite. Oggi il surriscaldamento globale è solo uno dei sintomi del collasso ecologico
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Ciò che nutre il potere
La storia del potere è una storia di energia a basso costo: quella fornita dagli schiavi e dalle colonie, quella estratta dalle miniere di carbone, prima, e dai pozzi di petrolio, poi. Oggi è soprattutto la vicenda mondiale del gas: i paesi ricchi hanno due modi per ottenerlo, con la guerra o con accordi epocali per la decarbonizzazione del pianeta
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Civitavecchia, un progetto di transizione integrale
In qualche modo questo processo dà corpo al progetto di quella “coalizione sociale” lanciato anni fa da Landini e poi lasciato cadere, che oggi in parte si ripresenta con la formula del sindacato di comunità, a cui le lotte esemplari di questa fase stanno in qualche modo dando concretezza.
Si trova in ARTICOLI / Ambiente