21 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
La compravendita dei migranti in Libia: una testimonianza
Riteniamo che la testimonianza di J. debba essere di dominio pubblico e che chiunque debba essere consapevole di cosa sceglie l'Italia nel rinnovare il Memorandum con la Libia
Si trova in ARTICOLI / Politica
Immigrazione: da “illegal aliens” (alieni illegali) a esseri umani
Elie Wiesel, (1928-2016) sopravvissuto ai campi di concentramento di Auschwitz, Buna e Buchenwald, e vincitore del Premio Nobel per la Pace, disse che “nessun essere umano è illegale”
Si trova in ARTICOLI / Politica
Bussate e non vi sarà aperto
Siamo di fronte ad una nuova guerra fredda, ma l’armata che minaccia la Polonia ed i confini orientali dell’Unione Europea è uno sparuto nucleo di uomini, donne e bambini, accampati in un bosco al freddo e al gelo, armati solo dalla speranza di una vita migliore, sottratta agli insulti della violenza e della fame da cui sono fuggiti
Si trova in ARTICOLI / Politica
Apocalypse Now
Riusciranno forse a “sfangarla” le comunità che avranno organizzato per tempo sistemi energetici, di mobilità, di alimentazione, diversi; stili di vita più sobri; una rinnovata attenzione per la vita che ancora popola il nostro pianeta. In comunità del genere c’è posto per tutti
Si trova in ARTICOLI / Politica
Salvati tu che hai un sogno
Dal 2017, anno della firma da parte del nostro Governo del Memorandum con la Libia, oltre alla strage di innocenti in mare, assistiamo all’ intervento della cosiddetta Guardia costiera libica, finanziata con risorse italiane e della Ue, che ha operato respingimenti riconducendo più di 60 mila persone nei centri di detenzione governativi
Si trova in ARTICOLI / Società
Libia, l'inferno delle minorenni stuprate dalla polizia
Ragazzine somale abusate da mesi, dopo la cattura in mare: due hanno tentato il suicidio. L'Onu conferma: violenza inconcepibile, siano subito rilasciate e protette. Accuse a Itala e Ue
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
Con Le Nonne in Rivolta
Un appello semplice e straordinario di cinque donne già impegnate in percorsi di accoglienza e sostegno a persone migranti. Hanno deciso di chiamarsi Le Nonne in Rivolta e lanciato una petizione intitolata abbracciaperte. uniti per una nuova Schindler List, perché “di fronte al nuovo Olocausto a cui assistiamo”, dicono, “vogliamo creare una nuova Schindler’s list per salvare più vite possibili e imporre all’Europa un cambio di rotta nelle politiche migratorie”
Si trova in ARTICOLI / Società
Sono colpevole
Dopo Gian Andrea Franchi a Trieste anche per un gruppo di Mediterranea arriva l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Scrive Luca Casarini di Mediterranea: “Sono accusato di aver aiutato degli esseri umani a raggiungere un luogo dove non li attendessero campi di concentramento, torture, sevizie, morte
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
Tipul acesta negru…
“ tipul acesta negru … quel ragazzo negro “Sebastian Coltescu – arbitro “ L’aggressione fisica non è stata così grave quanto l’oppressione psicologica sofferta dalla popolazione nera durante l’apartheid. È una tortura psicologica impossibile da descrivere a parole” Nelson Mandela
Si trova in BLOG / Blog Corrado Fois
Un Patto nuovo per una politica vecchia
La politica dell’UE esprime e determina inevitabilmente anche i comportamenti e la cultura di fondo della società civile europea ed è necessario un profondo ripensamento delle linee di fondo del Patto sulle migrazioni e l’asilo.
Si trova in ARTICOLI / Società