385 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Un vocabolario insostenibile
Esiste il sospetto che la rimessa in gioco di gas e nucleare costituisca un sostegno alle vecchie lobby, anziché un contributo in direzione dell’ecologia integrale
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
LA CONVERSIONE ECOLOGICA ALLA PROVA DEI FATTI
Che ce ne faremo degli impianti a gas in costruzione o in progetto, se il gas cesserà di arrivare, o il suo prezzo o le sue emissioni saranno insostenibili?
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Si illudono di tornare come prima
Il covid ha offerto l’occasione di una prova generale di un’effettiva conversione verso un assetto sociale e produttivo che un futuro non lontano renderà ineludibile, a causa del devastante impatto della crisi climatica. Invece la stella polare resta il Pil
Si trova in ARTICOLI / Politica
Covid, una prova generale sprecata
Questa opportunità non è stata né percepita né colta come tale dalle forze politiche in campo (ecologisti e verdi compresi) e meno che mai da Draghi che, proprio perché osannato (finora) sia in patria che a livello internazionale, rappresenta visivamente tutti i limiti e i difetti dell’establishment globale
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
No alla proposta della Commissione Europea di inserire nucleare e gas nelle energie verdi
IL GOVERNO ITALIANO E QUELLO TEDESCO POSSONO ANCORA BLOCCARE L’INSERIMENTO DEL NUCLEARE E DEL GAS FOSSILE TRA LE ENERGIE RINNOVABILI
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Per un cambio di rotta
Quelli che sono in alto hanno tenuto per secoli ben separati società e natura. Dopo il ’68 sono stati costretti quanto meno ad affiancarli ma hanno fatto di tutto per lasciare la questione ecologica ai margini, accanto a quella delle donne e dei giovani
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Il governo Draghi dica no all’inserimento di nucleare e gas nell’elenco europeo delle energie da fonti rinnovabili
Chiediamo al Governo di bocciare la proposta della Commissione di inserire nucleare e gas fossile nella tassonomia europea, ora al vaglio dei 27 Stati e del Parlamento europeo
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
Cinquant’anni buttati
Il 1972 segna il punto più alto dell’emergere della nuova cultura ecologista con il primo summit delle Nazioni unite. Oggi il surriscaldamento globale è solo uno dei sintomi del collasso ecologico
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
No fur, abbiamo vinto
Una norma della Manovra di bilancio pone la parola fine alla produzione nazionale di pelliccia animale. Nessuna svolta animalista, è la pandemia la ragione che ha spinto il parlamento ad approvare il provvedimento, dato che animali come i visoni sono in grado di contrarre il Covid
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
La discussione che non si è mai fatta
Alla base di ogni proposito di conversione ecologica manca una discussione che coinvolga tutti i cittadini e le cittadine, territorio per territorio. Non lo fanno quelli che sono in alto? Dobbiamo farlo noi
Si trova in ARTICOLI / Ambiente