210 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
La scarcerazione di Brusca: nessuna sconfitta dello Stato, ma una (dolorosa) vittoria della legge
Piuttosto che plateali dichiarazioni di sdegno per una legittima scarcerazione, sarebbe bene che la nostra classe politica meditasse sulla attuale legislazione che, ad oggi, sembra invece essere forse l’unico efficace strumento di contrasto all’egemonia mafiosa. Una legislazione nella quale Giovanni Falcone, a ragione, ha sempre creduto
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
L’Alta Corte britannica respinge l’appello di Julian Assange contro l’estradizione negli USA
Il team legale di Assange ha tempo fino a martedì prossimo (13 giugno) per presentare un appello di 20 pagine massime a una giuria di due giudici, che convocherà un’udienza aperta al pubblico
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
Il respiro della ribellione
Chissà che da quella parte dell’America dove ora si inizia a parlare di riforma della polizia (mentre il sindaco di New York annuncia di voler diminuire i fondi alle forze di sicurezza per dirottarli verso servizi sociali e per la comunità) non possa nascere qualcosa di nuovo e contagioso anche per noi
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
Per comprendere la natura e i caratteri dei quesiti referendari
I dati statistici qui riferiti aiutano a comprendere meglio lo stato della giustizia in Italia e quindi a formarsi un giudizio sulla natura e i caratteri dei quesiti referendari. Ricordando che la riforma Cartabia votata sinora e approvata dalla camera dei Deputati ha inciso su tre quesiti: separazione delle carriere, presenza degli avvocati nei consigli giudiziari ed elezioni dei componenti togati del CSM.
Si trova in ARTICOLI / NO-Referendum-Giustizia
Chiediamo che Julian Assange non venga estradato negli USA dove rischia 175 anni di galera
Gli attivisti di FREE ASSANGE Italia hanno fatto circolare il volantino, riportato sotto, che chiede libertà per il creatore del sito WikiLeaks. “Julian Assange il quale ci ha fatto capire la realtà delle nostre guerre d’aggressione in Afghanistan e in Iraq,” hanno detto, “ma ora che è in prigione, chi può rivelarci le verità nascoste dietro il conflitto in Ucraina?”
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
Due parole di veloce commento ….
Ci sono momenti o Bruto, che gli uomini sono padroni del loro destino. Se in quei momenti essi sbagliano, non vi è colpa nelle stelle e nel fato , ma nei nostri vizi - Shakespeare
Si trova in BLOG / Blog Corrado Fois
Le stragi e il tempo
L’unico aspetto positivo che presenta la celebrazione del processo a distanza di quattro decenni dai fatti, risiede proprio nella possibilità di una visione più ampia e articolata della cornice in cui questi si pongono
Si trova in ARTICOLI / Fascismo-Antifascismo
IL PELO NELL'UOVO
Ai cittadini informati il compito di controinformare l'opinione pubblica e di rendere espliciti, per i quesiti referendari ammessi, i rischi insiti nel loro accoglimento
Si trova in BLOG / Blog Citto Leotta
STRAGE STAZIONE DI VIAREGGIO: UNA SENTENZA SBAGLIATA
Credo che sia arrivato il momento affinché chi governa intervenga con una riforma che riduca i tempi della giustizia ed abolisca la prescrizione, quando si tratta di reati gravi come quello di stragi ed infortuni sul lavoro !
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
ASSANGE E LA DEMOCRAZIA USA, DEL PRESIDENTE BIDEN
Sarebbe necessaria una grande campagna per la libertà di Assange nonché la sua candidatura a Premo Nobel per la Pace... ma invece abbiamo un governo che tace su Assange
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità