123 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento








Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
È MORTO GINO STRADA
Si trova in BLOG / Blog Barbara Fois
E’ l’ora di un cambio di passo
l’Europa ha ormai perso la competizione globale con le altre economie mondiali, ma potrebbe ancora diventare una guida per quel “salto d’epoca” che la crisi climatica impone
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
E’ un reato contro la salute pubblica distruggere l’ambiente e avvelenare le persone?
Il governo per il coronavirus ha adottato limitazioni pesantissime della libertà di movimento e multe salate e denunce per chi non le rispetta, definendo la contravvenzione alle regole come reati contro la salute pubblica. Ma come mai tutta questa solerzia e fermezza non si applica per gli attentati quotidiani alla salute pubblica che avvengono da decenni a questa parte?
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
FERMIAMO LA DISTRUZIONE DELLA SANITA' PUBBLICA
LA DISTRUZIONA DELLA SANITA' PUBBLICA IN ITALIA PORTATA AVANTI DA PIU' SOGGETTI, DALL'AUTONOMIA DIFFERENZIATA E DALLA SANITA' INTEGRATIVA PREVISTA NEI CCNL
Si trova in ARTICOLI / Economia
Gino Strada, il cordoglio ipocrita della politica: omaggiare i morti dopo averli osteggiati da vivi
Strada aveva capito bene e da tempo che il diritto alla salute era minacciato e reso fragile e che anche in Italia sarebbe stato necessario rimettere insieme i cocci di una sanità pubblica smantellata senza pietà da politiche di privatizzazione che avevano trasformato il “paziente” in “cliente”.
Si trova in ARTICOLI / Politica
Gino Strada:la lezione del Covid. La sanità è pubblica, basta con le Regioni
Troppi tagli sconsiderati e soldi ai privati: il diritto alle cure mediche non è negoziabile. Ogni anno se ne vanno in convenzioni circa 25 miliardi, pari al 20,3% della spesa sanitaria
Si trova in ARTICOLI / Costituzione
GRAVISSIMA, MA NON INASPETTATA, LA DECISIONE DELLA PFIZER
AGNOLETTO: ”URGENTE SOSTENERE LA PETIZIONE PER LA MORATORIA DEI BREVETTI SUI FARMACI”
Si trova in ARTICOLI / Giustizia-Legalità
Ground zero
Il drammatico documento sui trattamenti intensivi pubblicato dalla Società degli anestesisti e rianimatori è emblematico. Decenni di neoliberismo presentano il conto (a cominciare dal taglio dei posti in rianimazione: in Italia ne abbiamo 5.000 contro i 28.000 della Germania e i 20.000 della Francia)
Si trova in ARTICOLI / Politica
HA RAGIONE PAPA FRANCESCO
Per fare fronte a queste emergenze molte delle attuali produzioni dovranno cessare: sono in gran parte quelle già oggi non essenziali o nocive, a partire dall’industria delle armi, o dalle Grandi opere inutili e dannose, come il TAV Torino-Lione; e sono tante!
Si trova in ARTICOLI / Ambiente
I VERI MOTIVI DELLO SFACELO DEI PRONTO SOCCORSO
LA SALUTE E' UN DIRITTO TUTELATO DALLA COSTITUZIONE ITALIANA?
Si trova in ARTICOLI / Politica